Facciamo uso dei cookie per rendere il sito più facile ed intuitivo. I cookie sono piccole porzioni di dati usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere la navigazione più piacevole e più efficiente sul nostro sito.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. È possibile disabilitare l´uso dei cookie personalizzando le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l´applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Per ulteriori informazioni sui cookie visita AboutCookies.org

We use cookies to make the site more & ugrave; easy and intuitive. Cookies are small pieces of data used to perform automatic authentication, session tracking and storage of specific information about users. We use information collected through cookies to make browsing more & ugrave; pleasant and pi & ugrave; efficient on our site.

Cookies do not store any personal information about a user and any identifiable data will not be stored. You can disable the use of cookies by customizing the settings on your computer by setting the deletion of all cookies or activating a warning message when cookies are being stored. To proceed without modifying the application of cookies simply continue browsing.

For more information about cookies visit AboutCookies.org

 

San Domenico




La cappelletta di San Domenico (800m) si trova nel comune di Plesio a picco sul lago e da lì si gode una bellissima vista sul lago e le montagne circostanti. Dalla cappelletta attraversando il bosco si arriva al Santuario della Madonna di Breglia.

• Punto di partenza per la passeggiata: Breglia 750 m (6 km da Menaggio)
• Menaggio - Breglia in autobus: linea C13
• Durata della passeggiata: ore 1.00
• Dislivello: 70 m
• Segnavia: alcuni cartelli

Percorso: Dalla fermata del bus a Breglia si va avanti diritto fino al grande parcheggio sul lato destro della chiesa di San Gregorio. Da qui si stacca verso destra una larga mulattiera che, prima pianeggiante e poi in lieve salita, porta ad un bivio, dove si prende a sinistra e si aggira tutto il colle per raggiungere la cappelletta di San Domenico. Da San Domenico si percorre la carrareccia attraverso il bosco, per poi sbucare su un esteso pascolo. Si segue la larga sterrata verso sinistra per giungere proprio ai piedi della scalinata che porta al Santuario della Maddona di Breglia. Lungo la gradinata acciottolata che porta al santuario s'incontrano alcune delle 14 "stazioni" di granito racchiudenti ciascuna un dipinto su rame raffigurante “I Misteri del Rosario”. Al interno della chiesa è custodita una Madonna scolpita nel marmo che da oltre due secoli è oggetto di venerazione. Portata da Genova nel 1740, da un “Tatti” di Breglia, venne custodita in un modesto oratorio fino al 1777, ma quando venne avviata la costruzione dell'attuale edificio fu trasferita. Al ritorno ci si immette nel comodo viottolo che conduce di nuovo al centro del paese di Breglia. Proprio vicino alla fermata dell’autobus, si può ammirare una tomba tardo romana databile al VI sec. D.C. Era consuetudine, in età romana, posizionare i sepolcri lungo le strade in modo da mantenere vivo il ricordo del defunto. Da Breglia passava il più antico tracciato della Strada Regina, via di transito ai valichi Alpini. In seguito perse importanza per via della sistemazione del più breve passaggio del Sasso Rancio tra Menaggio e Acquaseria.